#latuacavallerizza

Iniziata la raccolta firme

si è aperta la campagna per la raccolta delle firme per richiedere l'indizione del referendum abrogativo della delibera del Consiglio Comunale, che di fatto, spiana la strada alla vendita all'asta del prestigioso compendio.

E’ con vivo piacere che vi annunciamo che si è aperta la campagna per la raccolta delle firme per richiedere l’indizione del referendum abrogativo della delibera del Consiglio Comunale che, adottando il PUR (Progetto Unitario di Riqualificazione) proposto dalla Cassa Depositi e Prestiti, definisce destinazioni d’uso tipicamente privatistiche e, di fatto, spiana la strada alla vendita all’asta del prestigioso compendio.
Una manifestazione di interesse trasmessa dalla Fondazione Compagnia di San Paolo al Comune (gennaio 2020) per trasferire la propria sede direzionale proprio nella Cavallerizza lascia presagire chi potrà essere il futuro acquirente.

Con il referendum abrogativo si vuole invece arrestare questo processo di privatizzazione e destinare i circa 40000 mq del compendio ad usi realmente pubblici e a vantaggio e beneficio di tutta la cittadinanza.

COSA DOBBIAMO FARE?
Dal 9 aprile 2020, abbiamo 3 mesi per raccogliere le prime 1000 (mille) firme per presentare la domanda di ammissibilità del quesito referendario al Comune. In caso positivo, nei successivi 6 mesi dovremo raccoglierne le rimanenti 9000 (novemila) per richiedere l’indizione del referendum abrogativo.

COME RACCOGLIERE LE FIRME?
Firme online: è accessibile la piattaforma telematica del Comune di Torino che permette a chi dispone dello SPID, della Carta d’Identità elettronica o delle credenziali d’accesso a Torino Facile di firmare con un semplice click qui:
www.comune.torino.it/referendum

Firme cartacee: organizziamo settimanalmente dei banchetti in piazza a Torino (la lista aggiornata si trova qui:  www.latuacavallerizza.it/banchetti-firme)

CHI PUO’ FIRMARE?
Tutti i residenti a Torino da più di 6 mesi, maggiorenni, votanti.
ATTENZIONE: si deve firmare una sola volta (per via telematica o cartacea)

COSA PUOI FARE?
Firma subito la richiesta di indizione del referendum e trasmettere questo messaggio e questa richiesta ai tuoi amici, ai tuoi parenti e a tutti quelli che hanno a cuore il patrimonio storico architettonico di Torino e che vorrebbero una  Cavallerizza Reale pubblica e destinata ad usi collettivi e di pubblica utilità.

Grazie.